“Voi mi chiamerete Padre mio”, dice Dio nel libro del profeta Geremia.

Provate a pensare che emozione ci sta descrivendo. Dio è come un papà. Quando il papà si sente chiamare papà per la prima volta da suo figlio si commuove forse fino alle lacrime. Ogni volta che sente questa voce di suo figlio che dice papà è pronto a diventare un supereroe per difendere suo figlio, per farlo sentire protetto, per farlo sentire amato. Dio fa lo stesso, Dio si emoziona quando iniziamo a dire “Padre nostro”. Si emoziona come quel papà, i suoi occhi si gonfiano di lacrime e vorrebbe diventare un supereroe per farsi sentire vicino a noi. Proviamo, quando diciamo il Padre Nostro a percepire questa emozione di Dio, forse la nostra preghiera diventerà diversa, ma senz’altro più vera.

Valutazione media
5.0 (1)
Cambia la tua valutazione
113 Visualizzazioni