«In base alle tue parole sarai giustificato e in base alle tue parole sarai condannato» (Mt 12, 37)

Le parole pesano come sassi, quanto spesso le lasciamo uscire senza nemmeno renderci conto di ciò che diciamo! Controllare la lingua è una delle azioni più difficili che ci aspettano durante la giornata.
Un esercizio da imparare è quello di tacere quando ci sentiamo colpiti, o in qualche modo offesi: in quei momenti è difficile non dire quello che a volte nemmeno pensiamo.
Eppure spesso in un'incomprensione chi sa tacere ha già vinto.
Nei confronti degli altri la regola migliore è parlarne solo se ci sono cose buone da dire.

Quanto hai gradito questo contenuto?
268 Visualizzazioni