«Quanto è difficile, per quelli che possiedono ricchezze, entrare nel regno di Dio» (Lc 18, 24)

Le ricchezze che impediscono di entrare nel Regno non sono solo i soldi, anche se pure quelli hanno il loro peso. Sono in un senso più ampio tutte le nostre sicurezze, ciò che ci rassicura nel presente e nel nostro pensiero sul futuro. Ci sembra sensato essere sempre ben avveduti in ogni decisione e quindi non muovere un passo finché non si hanno tutte le garanzie.
Ma la certezza del discepolo non può mai riposare altrove che in Dio. Se ci si appoggia ad altro, prima o poi ci troveremo traditi e ci mancherà la terra sotto i piedi. Ma soprattutto non molleremo mai gli ormeggi e la nostra vita rischierà così di rimanere incompiuta.

Valutazione media
3.0 (1)
Cambia la tua valutazione
120 Visualizzazioni