Di fronte alle notizie che provengono da tutto il mondo su come la vita venga violata quotidianamente a causa di guerre, alla mancanza di valori o di rispetto per il prossimo, viene talvolta da dubitare sul termine di paragone usato da Gesù, ovvero che un uomo abbia più valore di un passero.

Infatti le armi non smettono di far sentire il loro fragore in numerose parti del globo, come in Siria.

Ugualmente drammatiche sono invece le conseguenze di coloro che hanno perso il proprio lavoro e che per disperazione, hanno compiuto gesti estremi.

E poi gli episodi di cronaca che ben conosciamo.

Il Vangelo di oggi ci dice che nessuno di noi è dimenticato da Dio: ultimamente penso spesso a questa frase, ed al fatto che noi siamo fatti ad immagine di Dio, eppure penso anche a quel dolore impersonificato dalla Geenna per coloro che si rendono responsabili del dolore che ci circonda, ma anche al fatto che lo stesso Vangelo ci ricorda come alla fine dei tempi verrà fatta giustizia.

Quanto hai gradito questo contenuto?
343 Visualizzazioni