Il ricordo di San Paolo dell'Ultima Cena, ci ricorda che l'Eucaristia è per tutti. San Paolo non ha vissuto quel momento insieme agli Apostoli, anzi, San Paolo ha perseguitato gli Apostoli, eppure anche a lui è stata consegnata questa “buona notizia” da parte di Dio e cioè che Gesù ha dato il suo Corpo, Gesù ha dato il suo sangue, lasciando nell'Eucaristia il segno di tutto questo. E allora tutto questo ci dice che nessun uomo è distante, non siamo troppo distanti temporalmente, neanche dopo duemila anni, non siamo troppo distanti col nostro cuore, anche se abbiamo anche noi tradito o rinnegato il Signore, perché l'Eucaristia raggiunge tutti ed è un dono per tutti. Allora, quando partecipiamo all'Eucaristia, sarebbe bello ricordarci questo: che Dio ci raggiunge là, dove siamo e come siamo, ma non solo noi, Dio raggiunge proprio tutti perché desidera una grande festa in cui tutti si sia a tavola insieme.

Valutazione media
5.0 (1)
Quanto hai gradito questo contenuto?
171 Visualizzazioni