Lo sguardo dell’innamorata sa cogliere tutto ciò che di buono la primavera propone: gemme che si schiudono, melograni che fioriscono, profumi, frutti che iniziano a vedersi sugli alberi.

È lo sguardo di chi ha il cuore pieno di amore che sa vedere tutto questo. Allora, ci viene detto proprio questo: in un tempo che sembra quasi autunno, forse addirittura inverno, perché la società soffre, perché il mondo è pieno di dolore, di violenza, ecco, noi credenti siamo chiamati a vedere i segni della primavera.

Non accade questo perché ci poniamo come obiettivo di vedere segni di speranza, ma perché il nostro cuore è colmo di amore e quindi sa vedere tutto ciò che di bello c’è nel mondo.

Per questo siamo chiamati a stare un po’ di più con Dio: perché ci riempirà d’amore il cuore, ci aiuterà a vedere cose più belle e più grandi nella nostra vita.

Valutazione media
5.0 (1)
Quanto hai gradito questo contenuto?
332 Visualizzazioni