La pagina di Vangelo di oggi ci mette in luce il tratto sorprendente e nuovo del Vangelo.

Il vecchio e il nuovo non possono stare insieme: Gesù viene a portare un cambiamento radicale.

Si devono cambiare sia gli otri che il vestito.

Qual è la grande novità che è venuto a portare Gesù?

In questa pagina la novità non viene esplicitata, ma noi lo sappiamo: sappiamo che la Pasqua di Gesù

è il vino nuovo che apre la salvezza per ogni uomo, per ogni nazione, per ogni popolo, per tutti.

Novità universale per tutte le persone di questa terra.

Ecco, chi è chiuso sul vecchio non riesce ad apprezzare il nuovo.

Io credo che il vero pericolo è quello di diventare nostalgici, come lo erano i farisei, gli scribi, incapaci di accogliere le novità che arrivano perché chiusi verso un tempo passato che sembra insuperabile.

Aiutaci, Signore, ad accogliere la novità del tuo Vangelo e a non volere invece piegare la tua Parola ai nostri ragionamenti, talora troppo umani.

Valutazione media
4.0 (1)
Cambia la tua valutazione
58 Visualizzazioni